- PROVERBI - sia



1. Chi è oste o fornaio, e fa il barcaruolo, dato gli sia d'un mazzuolo.
2. Chi è uso a mercanzia, non sa che guerra sia.
3. A far castelli in aria tutti siamo buoni.
4. Amante non sia chi coraggio non ha.
5. Amici invan cerchiam che sian perfetti, io sopporto i tuoi, tu sopporta i miei difetti.
6. Amor dà per mercede, gelosia e rotta fede.
7. Amor, dispetto, rabbia e gelosia sul core d'ogni donna han signoria.
8. Amore e gelosia nacquero insieme.
9. Casa mia, casa mia, per piccina che tu sia (o bella o brutta che tu sia),tu mi sembri una badìa.
10. Chi affoga, grida ancor che non sia udito.
11. Chi ben non usa cortesia, la guasta.
12. Chi dà per cortesia dà con allegria.
13. Chi del suo si spodesta, un maglio gli sia dato sulla testa.
14. Chi non ha figliuoli, non sa che sia amore.
15. Chi non sa cosa siano malanni e doglie,prenda marito o prenda moglie.
16. Chi non sa quel che sia malanno e doglie, se non è maritato, prenda moglie.
17. Chi vuol sapere quel che il suo sia non faccia malleverìa.
18. Chi vuol veder discortesia, metta il villano in signoria.
19. Chi vuol vedere il bel figliuolo, sia rinvolto nel cenciuolo.
20. Ciascuno crede che la sua religione sia la migliore.
21. E' non si grida mai al lupo che non sia in paese.
22. E' lieve astuzia ingannar gelosia, che tutto crede quand'è in frenesia.
23. E' lieve astuzia ingannar gelosia, che tutto crede quand'è in frenesia.
24. E' vizio essere tristo, ed è peggio non conoscere che un altro sia buono.
25. Fa che devi, e sia che può.
26. Frenesia, gelosia, eresia, mai son sanate per alcuna via.
27. Gelosia viene per impotenza, per opinione e per esperienza.
28. Guardati dall'ipocrisia perchè è una cattiva malattia.
29. Il domandare è lecito, il rispondere è cortesia
30. Il ladro crede che tutti sian compagni suoi.
31. Il male non vien mai tanto tardi, che non sia troppo presto.
32. La donna per piccola che la sia, la vince il diavolo in furberia.
33. La fame è il miglior cuoco che ci sia.
34. La gelosia é una passione che cerca avidamente quel che tormenta.
35. La gelosia scopre l'amore.
36. La madre non può dire che sia suo il figliuolo finché non ha avuto il vaiuolo.
37. La molta cortesia, fa temere che inganno vi sia.
38. La poesia non dà pane.
39. La prima è moglie, la seconda compagnia, la terza eresia.
40. L'asino, per tristo che sia, se tu lo batti più del dovere tira calci.
41. L'ecclissi sia del sole o della luna, freddo la porta e mai buona fortuna.
42. Mamma mia sempre, ricca o povera che tu sia.
43. Meglio il marito senza amore che con gelosia.
44. Meno siamo a tavola, e più si mangia.
45. Nei complimenti la parsimonia è cortesia.
46. Nella gelosia c'è piú amor proprio che amore.
47. Non c'é amore senza gelosia.
48. Non è mai sì gran morìa, che non campi chicchessia.
49. Non è sì piccola ponzina, che di marzo non sia gallina.
50. Non passa giubbilèo che ognun non sia gastigato.
51. Non resta carne in beccheria per trista che la sia.
52. Non sa che cosa sia il male, chi non ha provato il bene.
53. Non sia superbo chi il suo albero vede fiorire.
54. Non v'è cosa che sia sicura.
55. Non v'è giovane che non sia bella, né vecchia che non sia brutta.
56. Non v'è sabato santo al mondo, che la luna non sia al tondo.
57. O di paglia o di fieno pur che il corpo sia pieno.
58. Opinion non è sì stolta, che da volgo non sia tolta.
59. Para via malinconia, quel ch'ha da essere convien che sia.
60. Pasqua tanto desiata, in un giorno è passata.
61. Per la Santa Candelòra, se nevica o se plora, dell'inverno siamo fuora; ma s'è sole e solicello, noi siam sempre a mezzo il verno.
62. Per pazza gelosia che lo martella, cozza il toro col toro, e lo sbudella.
63. Quando canta il merlo siamo fuori dell'inverno.
64. Quando crediamo d'essere a cavallo siamo per terra.
65. Salutare è cortesia, rendere il saluto è obbligo.
66. Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia.
67. Se v'è in paese una buona moglie, ciascuno crede che sia la sua.
68. Se vuoi la buona rapa, per Santa Maria (15 agosto) sia nata.
69. Secondo i beni sia la dispensa; il savio lo crede, il pazzo non ci pensa.
70. Servi il nobile ancorché sia povero.
71. Spesso si dà per forza quel che si nega per cortesia.
72. Tempo e fantasia si varia spesso.
73. Tra carne e ugna, non sia uom che vi ponga.
74. Tutti siamo figiuoli d'Adamo.
75. Una cortesia è un fiore.







Proverbi Italiani

sicurezza (690)
sicuro (416)
siena (351)
signor (318)
silenzio (1624)





AVG: 430.5297 (438)