Crea sito
ECLISSI SOLARI
STAGIONI 
ECLISSI LUNARI 


Calendario

Anno 2001
Anno 2002
Anno 2003
Anno 2004
Anno 2005
Anno 2006
Anno 2007
Anno 2008
Anno 2009
Anno 2010
Anno 2011
Anno 2012
Anno 2013
Anno 2014
Anno 2015
Anno 2016
Anno 2017
Anno 2018
Anno 2019
Anno 2020
Anno 2021
Anno 2022
Anno 2023
Anno 2024
Anno 2025



ONOMASTICI
 
PROVERBI PER MESE



PIANETI:
MERCURIO

VENERE

MARTE

GIOVE

SATURNO

URANO
 
NETTUNO
PLUTONE

 

LA DATA DELLA PASQUA

Pasqua 2014
Pasqua 2013 Pasqua 2015

 



05/04/1801

18/04/1802

10/04/1803

01/04/1804

14/04/1805

06/04/1806

29/03/1807

17/04/1808

02/04/1809

22/04/1810

14/04/1811

29/03/1812

18/04/1813

10/04/1814

26/03/1815

14/04/1816

06/04/1817

22/03/1818

11/04/1819

02/04/1820

22/04/1821

07/04/1822

30/03/1823

18/04/1824

03/04/1825

26/03/1826

15/04/1827

06/04/1828

19/04/1829

11/04/1830

03/04/1831

22/04/1832

07/04/1833

30/03/1834

19/04/1835

03/04/1836

26/03/1837

15/04/1838

31/03/1839

19/04/1840

11/04/1841

27/03/1842

16/04/1843

07/04/1844

23/03/1845

12/04/1846

04/04/1847

23/04/1848

08/04/1849

31/03/1850

20/04/1851

11/04/1852

27/03/1853

16/04/1854

08/04/1855

23/03/1856

12/04/1857

04/04/1858

24/04/1859

08/04/1860

31/03/1861

20/04/1862

05/04/1863

27/03/1864

16/04/1865

01/04/1866

21/04/1867

12/04/1868

28/03/1869

17/04/1870

09/04/1871

31/03/1872

13/04/1873

05/04/1874

28/03/1875

16/04/1876

01/04/1877

21/04/1878

13/04/1879

28/03/1880

17/04/1881

09/04/1882

25/03/1883

13/04/1884

05/04/1885

25/04/1886

10/04/1887

01/04/1888

21/04/1889

06/04/1890

29/03/1891

17/04/1892

02/04/1893

25/03/1894

14/04/1895

05/04/1896

18/04/1897

10/04/1898

02/04/1899

15/04/1900

07/04/1901

30/03/1902

12/04/1903

03/04/1904

23/04/1905

15/04/1906

31/03/1907

19/04/1908

11/04/1909

27/03/1910

16/04/1911

07/04/1912

23/03/1913

12/04/1914

04/04/1915

23/04/1916

08/04/1917

31/03/1918

20/04/1919

04/04/1920

27/03/1921

16/04/1922

01/04/1923

20/04/1924

12/04/1925

04/04/1926

17/04/1927

08/04/1928

31/03/1929

20/04/1930

05/04/1931

27/03/1932

16/04/1933

01/04/1934

21/04/1935

12/04/1936

28/03/1937

17/04/1938

09/04/1939

24/03/1940

13/04/1941

05/04/1942

25/04/1943

09/04/1944

01/04/1945

21/04/1946

06/04/1947

28/03/1948

17/04/1949

09/04/1950

25/03/1951

13/04/1952

05/04/1953

18/04/1954

10/04/1955

01/04/1956

21/04/1957

06/04/1958

29/03/1959

17/04/1960

02/04/1961

22/04/1962

14/04/1963

29/03/1964

18/04/1965

10/04/1966

26/03/1967

14/04/1968

06/04/1969

29/03/1970

11/04/1971

02/04/1972

22/04/1973

14/04/1974

30/03/1975

18/04/1976

10/04/1977

26/03/1978

15/04/1979

06/04/1980

19/04/1981

11/04/1982

03/04/1983

22/04/1984

07/04/1985

30/03/1986

19/04/1987

03/04/1988

26/03/1989

15/04/1990

31/03/1991

19/04/1992

11/04/1993

03/04/1994

16/04/1995

07/04/1996

30/03/1997

12/04/1998

04/04/1999

23/04/2000

15/04/2001

31/03/2002

20/04/2003

11/04/2004

27/03/2005

16/04/2006

08/04/2007

23/03/2008

12/04/2009

04/04/2010

24/04/2011

08/04/2012

31/03/2013

20/04/2014

05/04/2015

27/03/2016

16/04/2017

01/04/2018

21/04/2019

12/04/2020

04/04/2021

17/04/2022

09/04/2023

31/03/2024

20/04/2025

05/04/2026

28/03/2027

16/04/2028

01/04/2029

21/04/2030

13/04/2031

28/03/2032

17/04/2033

09/04/2034

25/03/2035

13/04/2036

05/04/2037

25/04/2038

10/04/2039

01/04/2040

21/04/2041

06/04/2042

29/03/2043

17/04/2044

09/04/2045

25/03/2046

14/04/2047

05/04/2048

18/04/2049

10/04/2050

02/04/2051

21/04/2052

06/04/2053

29/03/2054

18/04/2055

02/04/2056

22/04/2057

14/04/2058

30/03/2059

18/04/2060

10/04/2061

26/03/2062

15/04/2063

06/04/2064

29/03/2065

11/04/2066

03/04/2067

22/04/2068

14/04/2069

30/03/2070

19/04/2071

10/04/2072

26/03/2073

15/04/2074

07/04/2075

19/04/2076

11/04/2077

03/04/2078

23/04/2079

07/04/2080

30/03/2081

19/04/2082

04/04/2083

26/03/2084

15/04/2085

31/03/2086

20/04/2087

11/04/2088

03/04/2089

16/04/2090

08/04/2091

30/03/2092

12/04/2093

04/04/2094

24/04/2095

15/04/2096

31/03/2097

20/04/2098

12/04/2099

28/03/2100


Pasqua - Storia, significato e attualizzazione
 

DATA ANNUALE DELLA PASQUA: cade la domenica successiva dopo il primo plenilunio di prinavera, data in cui veniva immolato un agnello.

-ETIMOLOGIA DELLA PASQUA: viene dall'ebraico PESACH, tradotto in latino PASCHA  che significa passar sopra, saltare,riferito a Dio che passò saltando, risparmiando le case degli israeliti segnate dal sangue dell'agnello immolato, la notte che colpì i primogeniti degli egiziani.In Esodo 12,26-27, leggiamo:

26Allora i vostri figli vi chiederanno: Che significa questo atto di culto? 27Voi direte loro: È il sacrificio della pasqua per il Signore, il quale è passato oltre le case degli Israeliti in Egitto, quando colpì l'Egitto e salvò le nostre case .

ANTICO TESTAMENTO-MAGNA CARTA della Pasqua biblica, li troviamo in Esodo e Deuteronomio:

Es 12,1 - 14
            1Il Signore disse a Mosè e ad Aronne nel paese d'Egitto: 2 Questo mese sarà per voi l'inizio dei mesi, sarà per voi il primo mese dell'anno. 3Parlate a tutta la comunità di Israele e dite: Il dieci di questo mese ciascuno si procuri un agnello per famiglia, un agnello per casa. 4Se la famiglia fosse troppo piccola per consumare un agnello, si assocerà al suo vicino, al più prossimo della casa, secondo il numero delle persone; calcolerete come dovrà essere l'agnello, secondo quanto ciascuno può mangiarne. 5Il vostro agnello sia senza difetto, maschio, nato nell'anno; potrete sceglierlo tra le pecore o tra le capre 6e lo serberete fino al quattordici di questo mese: allora tutta l'assemblea della comunità d'Israele lo immolerà al tramonto. 7Preso un pò del suo sangue, lo porranno sui due stipiti e sull'architrave delle case, in cui lo dovranno mangiare. 8In quella notte ne mangeranno la carne arrostita al fuoco; la mangeranno con azzimi e con erbe amare. 9Non lo mangerete crudo, né bollito nell'acqua, ma solo arrostito al fuoco con la testa, le gambe e le viscere. 10Non ne dovete far avanzare fino al mattino: quello che al mattino sarà avanzato lo brucerete nel fuoco. 11Ecco in qual modo lo mangerete: con i fianchi cinti, i sandali ai piedi, il bastone in mano; lo mangerete in fretta. È la pasqua del Signore! 12In quella notte io passerò per il paese d'Egitto e colpirò ogni primogenito nel paese d'Egitto, uomo o bestia; così farò giustizia di tutti gli dei dell'Egitto. Io sono il Signore! 13Il sangue sulle vostre case sarà il segno che voi siete dentro: io vedrò il sangue e passerò oltre, non vi sarà per voi flagello di sterminio, quando io colpirò il paese d'Egitto. 14Questo giorno sarà per voi un memoriale; lo celebrerete come festa del Signore: di generazione in generazione, lo celebrerete come un rito perenne.


Dt 16, 1-8            1Osserva il mese di Abib e celebra la pasqua in onore del Signore tuo Dio perché nel mese di Abib il Signore tuo Dio ti ha fatto uscire dall'Egitto, durante la notte. 2Immolerai la pasqua al Signore tuo Dio: un sacrificio di bestiame grosso e minuto, nel luogo che il Signore avrà scelto per stabilirvi il suo nome. 3Non mangerai con essa pane lievitato; per sette giorni mangerai con essa gli azzimi, pane di afflizione perché sei uscito in fretta dal paese d'Egitto; e così per tutto il tempo della tua vita tu ti ricorderai il giorno in cui sei uscito dal paese d'Egitto. 4Non si veda lievito presso di te, entro tutti i tuoi confini, per sette giorni; della carne, che avrai immolata la sera del primo giorno, non resti nulla fino al mattino. 5Non potrai immolare la pasqua in una qualsiasi città che il Signore tuo Dio sta per darti, 6ma immolerai la pasqua soltanto nel luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto per fissarvi il suo nome; la immolerai alla sera, al tramonto del sole, nell'ora in cui sei uscito dall'Egitto. 7Farai cuocere la vittima e la mangerai nel luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto; la mattina te ne potrai tornare e andartene alle tue tende. 8Per sei giorni mangerai azzimi e il settimo giorno vi sarà una solenne assemblea per il Signore tuo Dio; non farai alcun lavoro.


-Un targum ( traduzione)in lingua aramaica,che spiega il versetto Es 12,42 Nox observabilis Domini cioè notte di veglia di Jahvè, presenta quattro notti:
1- LA PRIMA NOTTE, fu quella in cui Jahvè si manifestò nel mondo per crearlo. Il mondo era tenebra, mentre la Parola di Dio era luce ed illuminava.( Gen 1,2)
2- LA SECONDA NOTTE, fu quando Jahvè si manifestò ad Abramo di cent'anni e a Sara sua moglie di novant'anni (Gen 17,17), promettendo loro la nascita di Isacco.
3- LA TERZA NOTTE, fu quando Jahvè si manifestò contro gli egiziani nel mezzo della notte(Es 12,29), uccidendo i loro primogeniti, e proteggendo i primogeniti di Israele.
4- LA QUARTA NOTTE, sarà quando il mondo giunto alla fine si dissolverà e farà la Pasqua eterna di Jahvè.
-La notte diventa così lo sfondo tenebroso sul quale si proietta l'azione di Dio come luce che brilla nelle tenebre.La notte diventa anche l'esperienza del peccato che conduce alla morte, nella quale interviene il Signore a liberarci, a farci fare il passaggio dalla morte alla vita.


NUOVO TESTAMENTOMt 28,1-8La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
       1Passato il sabato, all'alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l'altra Maria andarono a visitare il sepolcro. 2Ed ecco che vi fu un gran terremoto: un angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa. 3Il suo aspetto era come la folgore e il suo vestito bianco come la neve. 4Per lo spavento che ebbero di lui le guardie tremarono tramortite. 5Ma l'angelo disse alle donne: «Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. 6Non è qui. È risorto, come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto. 7Presto, andate a dire ai suoi discepoli: È risuscitato dai morti, e ora vi precede in Galilea; là lo vedrete. Ecco, io ve l'ho detto». 8Abbandonato in fretta il sepolcro, con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l'annunzio ai suoi discepoli.

Mc16,1-8La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
       1Passato il sabato, Maria di Màgdala, Maria di Giacomo e Salome comprarono oli aromatici per andare a imbalsamare Gesù. 2Di buon mattino, il primo giorno dopo il sabato, vennero al sepolcro al levar del sole. 3Esse dicevano tra loro: «Chi ci rotolerà via il masso dall'ingresso del sepolcro?».4Ma, guardando, videro che il masso era già stato rotolato via, benché fosse molto grande. 5Entrando nel sepolcro, videro un giovane, seduto sulla destra, vestito d'una veste bianca, ed ebbero paura. 6Ma egli disse loro: «Non abbiate paura! Voi cercate Gesù Nazareno, il crocifisso. È risorto, non è qui. Ecco il luogo dove l'avevano deposto. 7Ora andate, dite ai suoi discepoli e a Pietro che egli vi precede in Galilea. Là lo vedrete, come vi ha detto». 8Ed esse, uscite, fuggirono via dal sepolcro perché erano piene di timore e di spavento. E non dissero niente a nessuno, perché avevano paura.

Lc 24,1-8La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
       1Il primo giorno dopo il sabato, di buon mattino, si recarono alla tomba, portando con sé gli aromi che avevano preparato. 2Trovarono la pietra rotolata via dal sepolcro; 3ma, entrate, non trovarono il corpo del Signore Gesù. 4Mentre erano ancora incerte, ecco due uomini apparire vicino a loro in vesti sfolgoranti. 5Essendosi le donne impaurite e avendo chinato il volto a terra, essi dissero loro: «Perché cercate tra i morti colui che è vivo? 6Non è qui, è risuscitato. Ricordatevi come vi parlò quando era ancora in Galilea, 7dicendo che bisognava che il Figlio dell'uomo fosse consegnato in mano ai peccatori, che fosse crocifisso e risuscitasse il terzo giorno». 8Ed esse si ricordarono delle sue parole.

Gv20,1-10La tomba vuota
       1Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand'era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro. 2Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!». 3Uscì allora Simon Pietro insieme all'altro discepolo, e si recarono al sepolcro. 4Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. 5Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò. 6Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, 7e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte. 8Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. 9Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti. 10I discepoli intanto se ne tornarono di nuovo a casa.




-Gesù è l'Agnello immolato.La vittima pasquale della nuova alleanza, presa come in Esodo, è Lui che si consegna tradidit semetipsum . Gesù obbedisce nel silenzio come un agnello mansueto, che ricorda il silenzio del Servo di Jahvè(Is 42; 49;50; 53)L'Agnello di Dio, è lui il sacerdote, l'altare e la vittima.(Sant'Agostino).Gesù è l'Agnello del gregge ,(Melitone di Sardi), ma è anche il Buon Pastore che da la vita per le sue pecore .(Gv 10,11)

- Perché Cristo si è immolato come nostra Pasqua?
Perché il Padre ha amato il mondo da consegnare il Figlio suo unigenito(Gv 3,16); perché Gesù ama il Padre e il mondo lo deve sapere(Gv 17,23), e perché Gesù ha amato i suoi che erano nel mondo, amando la chiesa e dando se stesso per lei(Ef 5,25).


ATTUALIZZAZIONE- La Pasqua è un passaggio salvifico di Dio non solo per il popolo di Israele, ma anche nella mia vita personale.
- Novità della Pasqua: chi incontra il Cristo risorto, passa dalla morte alla vita, dal peccato alla vita nuova.Le cose vecchie sono passate ne sono nate di nuove.
- L'esperienza della risurrezione, la viviamo per grazia, nella Chiesa con i sacramenti.
         
                                                                        fra Tommaso Rignanese ofm



 

Cristo risorto
Pasqua - Cristo risorto


Sacro cuore di Gesù
Pasqua - Sacro cuore di Gesù