- PROVERBI - poco



1. Chi fa bene per paura, niente vale e poco dura.
2. Chi ha poco panno, porti il vestito corto.
3. Chi ha poco, spenda meno.
4. A chi parla poco, basta la metà del cervello.
5. A donna bianca bellezza non le manca (o per esser bella poco le manca).
6. A rubar poco si va in galera.
7. Amami poco, ma continua.
8. Amico di ventura niente vale e poco dura.
9. Amico di ventura, molto briga e poco dura
10. Ara poco (poco tratto) ma minuto e fondo se tu vuoi empire il granajo da cima a fondo.
11. Asino che ragghia, mangia poco fieno.
12. Bene fatto per paura non val niente e poco dura.
13. Cera, tela e fustagno, bella bottega e poco guadagno.
14. Chi assai pone (ed anche Chi lavora e Chi semina) e non custode, assai tribola e poco gode.
15. Chi di vecchio si veste, gode poco e presto n'esce.
16. Chi ha ventura, poco senno gli basta.
17. Chi lavora di settembre, fa bel solco e poco rende.
18. Chi mal vive, poco vive.
19. Chi molto profferisce, poco mantiene.
20. Chi non può far col troppo, faccia col poco.
21. Chi non tien conto del poco, non acquista l'assai.
22. Chi ognun riprende, poco intende.
23. Chi perse fu sempre dappoco.
24. Chi poco ha, poco dà.
25. Chi poco sa, presto parla.
26. Chi ricorre a poco sapere, ne riporta cattivo parere.
27. Chi si contenta al poco, trova pasto in ogni loco.
28. Chi si lascia mettere in spalla la capra, indi a poco è sforzato a portar la vacca.
29. Chi si vuol bene, poco luogo tiene.
30. Chi vuol lavoro degno, assai ferro e poco legno.
31. Chi vuol vedere un uomo (o una donna) da poco, lo metta a accendere il lume e il fuoco.
32. Chi vuol viver sano e lesto, mangi poco e ceni presto.
33. Col poco si gode, e coll'assai si tribola.
34. Colui è provvisto di poco sapere,che s'ammazza per quel che non può avere.
35. Complimenti e inchini, costano poco e rendono milioni.
36. Con poco cervello si governa il mondo.
37. Con poco si vive, con niente si muore.
38. Del matto, del medico e del cuoco, ognuno n'ha un poco.
39. Dio ha dato per penitenza all'avaro che né del poco né dell'assai si contenti.
40. Donna che ti stringe e le braccia al collo ti cinge, poco t'ama e molto finge, e nel fine ti abbrucia e tinge.
41. Donna e fuoco toccali poco.
42. Donna specchiante, poco filante.
43. E' meglio pagare e poco avere che molto avere e sempre dovere.
44. E' gran pazzia il viver poco per morir ricco.
45. Il bel del giuoco, è far de' fatti e parlar poco.
46. Il bene de' poveri dura poco.
47. Il contentarsi di poco è un boccone mal conosciuto.
48. Il contento di bella moglie poco ti dà e molto ti toglie.
49. Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
50. Il Fiorentino mangia sì poco e sì pulito, che sempre si conserva l'appetito.
51. Il lavoro gli conclude poco.
52. Il poco mangiare e poco parlare non fece mai male.
53. Il troppo e il poco guasta il gioco.
54. Il trotto dell'asino dura poco.
55. Insalata ben salata, poco aceto e bene oliata (e da un pazzo rivoltata).
56. La vita dell'adulatore poco tempo sta in fiore.
57. L'aratro ha la punta di ferro; la zappa l'ha d'argento; D'oro l'ha la vanga; e quando vuoi far lavoro degno, metti tra la vanga molto ferro e poco legno.
58. Le parole piglian poco posto.
59. L'estate di San Martino dura tre giorni e un pocolino.
60. Letto e fuoco fanno l'uom dappoco.
61. Lo scherzo è bello quando dura poco.
62. Madre che fila poco, i suoi figliuoli mostrano il culo.
63. Maggio ortolano (cioè acquoso), molta paglia e poco grano.
64. Non comincia fortuna mai per poco, quando un mortal si piglia a scherno e gioco.
65. Non istà bene gran berretta a poco cervello.
66. Ogni bel gioco dura poco.
67. Ogni poco che si guadagni, è me' che starsi.
68. Onestà di bocca assai vale e poco costa.
69. Ottone, rame e stagno, assai denari e poco guadagno.
70. Parla poco e ascolta assai, e giammai non fallirai.
71. Per San Bastiano (20 gennaio), sali il monte e guarda il piano; se vedi molto, spera poco; se vedi poco, spera assai.
72. Poca roba poco pensiero.
73. Poca uva, molto vino; poco grano, manco pane.
74. Poco cacio (o poco pane) poco Sant'Antonio.
75. Poco e spesso empie il borsello.
76. Poco fiele fa amaro molto miele.
77. Poco mosto, vil d'agosto.
78. Poco può dare al suo scudiere, chi lecca il suo tagliere.
79. Poco tossico, non attossica.
80. Poco vino vende vino, molto vino guarda vino
81. Poco vino vendi al tino; assai mosto serba a agosto.
82. Punto di festa poco dura, ma la figura.
83. Punto pasquale dura poco e comparisce male.
84. Quando è poco pane in tavola, tienti il tuo in mano.
85. Quando il cielo è a falde di lana, anche l'acqua è poco lontana.
86. Quando la libertà non sa difendere se stessa, poco vale.
87. Quel che vedi, poco credi; quel che senti non creder niente.
88. Ricchezza poco vale a quel che l'usa male.
89. Sant'Antonio (17 gennaio), gran freddura, San Lorenzo gran caldura, l'uno e l'altro poco dura.
90. Sdegno d'amante poco dura.
91. Se d'aprile a potar vai, contadino, molt'acqua beverai e poco vino.
92. Se il bue non vuole arare, c'è poco da fischiare.
93. Signor di maggio dura poco.
94. Tanto è il troppo quanto il troppo poco.
95. Un poco e un poco fa un tòcco.
96. Una berretta manco o più, è un quattrino di carta l'anno, poco ti costano, e amici ti fanno.
97. Vanga piatta poco attacca; vanga ritta, terra ricca; vanga sotto, ricca al doppio.







Proverbi Italiani

pocolino (293)
podere (201)
poderi (194)
poesia (222)
poeti (245)





AVG: 364.3933 (5192)