- PROVERBI - parla



1. A cattivo parlatore discreto ascoltatore.
2. A chi non sa parlare ben s'addice il silenzio.
3. A chi parla poco, basta la metà del cervello.
4. A chi piace il bere, parla sempre di vino.
5. Al canto l'uccello, al parlare il cervello.
6. Altro è parlar di morte, altro è morire.
7. Ascolta tutti, parla franco, credi a pochi, a te poi manco.
8. Bel parlare non scortica ma sana.
9. Chi a troppi parla, a pochi dà consiglio.
10. Chi dice parlamento, dice guastamento.
11. Chi meglio parla, peggio fa.
12. Chi non parla, Dio non l'ode.
13. Chi non sa tacere, non sa parlare.
14. Chi parla doppio è infame.
15. Chi parla per udita, aspetti la mentita.
16. Chi parla rado, è tenuto a grado.
17. Chi parla semina, chi tace raccoglie.
18. Chi parla sempre di galateo, non lo ha mai letto.
19. Chi parla troppo adagio, a chi l'ascolta dà disagio.
20. Chi parla, deve fare anche volentieri.
21. Chi poco sa, presto parla.
22. Chi tace acconsente (e chi non parla non dice niente).
23. Chi vuol ben parlare, ci deve ben pensare.
24. Da quattro cose l'uomo si fa capire: dal parlare, mangiare, bere e vestire.
25. Di notte parla piano, e di giorno guardati d'intorno.
26. Dolce parlare fa gentilezza.
27. Dove l'oro parla, la lingua tace.
28. Dove parlano i tamburi taccion le leggi.
29. E' meglio un silenzio parlante che un irragionevole parlare.
30. E' ignorante chi sempre parla.
31. Fiume, grondaia e donna parlatora, mandan l'uom di casa fuora.
32. I libri parlano allo spirito, gli amici al cuore, il cielo all'anima e tutto il resto agli orecchi.
33. Il bel del giuoco, è far de' fatti e parlar poco.
34. Il Bergamasco ha il parlare grosso e l'ingegno sottile.
35. Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
36. Il poco mangiare e poco parlare non fece mai male.
37. Il tacere è rispondere a chi parla senza ragione
38. Il villano, l'uomo grossolano parla e tratta da par suo.
39. Lascia colui parlare che suol saper ben fare.
40. Le leggi parlano, quand'anche si spezzino le tavole.
41. Lingua cheta, e fatti parlanti.
42. Lo sciocco parla col dito.
43. Mascherarsi non può l'uomo ignorante, se parla è conosciuto al primo istante.
44. Molti parlan d'Orlando che non vider mai il suo brando.
45. Ognuno parla ben del suo mestiere.
46. Parla all'amico come se avesse a diventar nemico.
47. Parla poco e ascolta assai, e giammai non fallirai.
48. Per ben parlare e assai sapere, non sei stimato senza l'avere.
49. Per parlare di giuoco, bisogna aver tenute le carte in mano.
50. Quando il piccolo parla, il grande ha giá parlato.
51. Se d'altrui parlar vorrà, guardi se stesso e tacerà.
52. Si dura più fatica a tacere che a parlare.
53. Troppo grattar cuoce, e troppo parlar nuoce.
54. Vedendo uno, il conosci mezzo; e sentendolo parlare, il conosci tutto.
55. Vuoi tu farti creder donna beata, parla di tua cognata.









AVG: 363.3859 (27745)