- PROVERBI - ognun



1. A chi fa bottega gli bisogna dar parole ad ognuno.
2. Al buon tempo ognun sa ire.
3. Alla corte del Re ognun faccia per sé.
4. Chi non vuol briga con alcuno, offenda ognuno.
5. Chi ognun riprende, poco intende.
6. Chi portasse al mercato i suoi guai, ognuno ripiglierebbe i suoi.
7. Colpo di forbici ognun due.
8. Con ognun fa' patto, coll'amico fanne quattro.
9. Da' moglie al tristo, da' marito alla dolente; fatto il mercato, ognuno se ne pente.
10. Del cervello ognuno si pensa d'averne più che parte.
11. Del matto, del medico e del cuoco, ognuno n'ha un poco.
12. Della pace ognun ne gode.
13. Detto senza fatto, ad ognun par misfatto.
14. D'opinioni (o d'idee) e sassi ognun può caricarsi.
15. Dopo il fatto ognuno è savio.
16. Fuol del pericolo ognuno è bravo.
17. In chiesa e in mercato, ognuno è licenziato.
18. La carne della lodola piace ad ognuno.
19. La vecchiezza è da ognuno desiderata; quando s'acquista viene odiata.
20. Non passa giubbilèo che ognun non sia gastigato.
21. Ognun c'ha gran coltello non è boia.
22. Ognun crede quel che desidera.
23. Ognun dà pane, ma non come mamma.
24. Ognun patisce del suo mestiere.
25. Ognun può far della sua pasta gnocchi e al suo pranzo invitar buffoni e sciocchi.
26. Ognun vede il mantello, nessun vede il budello.
27. Ognuno ama la giustizia a casa d'altri.
28. Ognuno auzza i suoi ferri.
29. Ognuno c'è per la parte sua.
30. Ognuno c'è per l'ossa e per la pelle.
31. Ognuno dà la colpa al cattivo tempo.
32. Ognuno dal canto suo cura si prenda.
33. Ognuno è amico di chi ha buon fico.
34. Ognuno è buono a qualcosa.
35. Ognuno è figlio delle proprie azioni.
36. Ognuno è padrone in casa sua.
37. Ognuno fa quel che può.
38. Ognuno faccia col suo.
39. Ognuno ha da fare nel grado suo.
40. Ognuno ha il suo diavolo (o il suo impiccato) all'uscio.
41. Ognuno ha in casa sua il morto da piangere.
42. Ognuno ha la sua vecchiezza che si prepara.
43. Ognuno ha le sue magagne occulte; ed anche, ognuno ha gente che campano alle sue spalle.
44. Ognuno impara a sue spese.
45. Ognuno loda il proprio santo.
46. Ognuno parla ben del suo mestiere.
47. Ognuno patisce del suo mestiere.
48. Ognuno per sé e Dio per tutti.
49. Ognuno piglia le proprie oche per cigni.
50. Ognuno sa che palle palle era in Firenze il grido dei partigiani di casa Medici.
51. Ognuno sa dov'è, ma nessuno sa dov'ha da andare.
52. Ognuno sa giocare, quando la gli dice bene.
53. Ognuno sa navigare col buon vento.
54. Ognuno sa quanto corre il suo cavallo.
55. Ognuno sa sé e Dio sa tutti.
56. Ognuno si crede senza vizio perché non ha quelli degli altri.
57. Ognuno si pari le mosche con la sua coda.
58. Ognuno tira l'acqua al suo mulino.
59. Ognuno va al mulino col suo sacco.
60. Ognuno vorrebbe il mestolo in mano.
61. Ognuno vuol meglio a sé che agli altri.
62. Quando è caduta la scala, ognuno sa consigliare.
63. Se il buon prospera, ognun prospera.
64. Se il grande fosse valente e il piccolo paziente e il rosso leale,ognun sarebbe eguale.
65. Se ognuno spazzasse da casa sua, tutta la città sarebbe netta.
66. Segreto di due, segreto di Dio; segreto di tre, segreto d'ognuno.
67. Sopra l'albero caduto ognuno corre a far legna.
68. Una ghirlanda costa un quattrino, e non istà bene in capo a ognuno.







Proverbi Italiani

ognuno (23428)
oliva (2367)
ora (1441)
orbo (2905)
orecchi (856)





AVG: 444.8130 (1050)