- PROVERBI - fam



1. Chi è diffamato, è mezzo impiccato.
2. Chi ha buona fama, ha ciò che brama.
3. Chi ha cattiva fama, è mezzo impiccato.
4. Chi ha fame, non ha nemici.
5. Chi ha fame, non ha sonno.
6. Chi ha patito la fame, sa che cos'è la carestia.
7. A chi è affamato, ogni cibo è grato.
8. A fame pane, a sete acqua, a sonno panca.
9. Avanti Natale, né freddo né fame (o per fino a Natale il freddo non fa male): da Natale in là, il freddo se ne va.
10. Aver fame e non gradire, aver sonno e non dormire, aver fretta e non venire, son tre cose da morire.
11. Battilano, o unto, o si muor di fame.
12. Cane affamato non teme bastone.
13. Chi l'altrui famiglia non guarda, la sua non mette barba.
14. Chi mal cerca fama, se stesso diffama.
15. Chi parla doppio è infame.
16. Chi semina virtú, fama raccoglie.
17. Chi si cava il sonno, non si cava la fame.
18. Chi teme la morte, non stima la fama.
19. Chi vuol bella famiglia cominci dalla figlia.
20. Chi vuol far la bella famiglia incominci dalla figlia.
21. Chi vuole una bella famiglia, cominci da una figlia.
22. Città affamata, città espugnata.
23. Con la fame, il pane duro si ammorbidisce.
24. Dalla fama, la fama è sotterrata.
25. Dalla paglia al legame cresce la fame.
26. Della famiglia se ne vorrebbe dire, e non se ne vorrebbe sentir dire.
27. E' meglio morir di fame che di stento .
28. E' meglio morir di fame, che di stento.
29. Fa forame il can per fame.
30. Fame affoga fama.
31. Fame piccola, fame vispa; fame grossa, fame trista.
32. Fammi fattore un anno, se sarò povero mio danno.
33. Fammi indovino, ti farò ricco.
34. Fammi povera, ti farò ricco.
35. Fuori pompa, in casa fame.
36. Gli anni della fame cominciano nella greppia del bestiame.
37. Guai a quella casa dove la famiglia s'accorda.
38. Guai a quella famiglia che non ha vecchi per molto senno e per età.
39. I mugnai sono gli ultimi a morir di fame.
40. Il miglio mantiene la fame in casa.
41. Il mulino della fame, quando ha acqua non ha grano.
42. Il negligente, la fame lo fa diligente.
43. Il peggior (fam. il peggio) passo è quello dell'uscio
44. Il piacere non ha famiglia e il dolore ha moglie e figliuoli.
45. Il solo cibo può appagar le brame, di chi per lunga inedia ha molta fame.
46. La buona fama e' come il cipresso che, una volta tronco, non rinverdisce mai più.
47. La buona fama è come il cipresso.
48. La buona fama il ladrocinio nasconde.
49. La fama è un microscopio.
50. La fama nell'arte val piú dell'oro.
51. La fama, come un fiume, è angusta alla fonte e larga alla foce.
52. La fame caccia il lupo dal bosco.
53. La fame é cattiva consigliera.
54. La fame è il miglior cuoco che ci sia.
55. La fame e il suono fan le cose maggiori di quel che sono.
56. La fame gran maestra, anche le bestie addestra.
57. La fame ha spie dappertutto.
58. La fame in Inghilterra comincia dalla mangiatoia del cavallo.
59. La fame non conosce legge.
60. La fame non conosce ragione.
61. La famiglia piccolina mette la casa in rovina; quando si è rilevata, la casa è rovinata.
62. La salsa di San Bernardo (cioè la fame) fa buona ogni vivanda.
63. La saviezza del marito e la pazienza della moglie fanno la pace e la felicitá delle famiglie.
64. La segale o il segalato fece morir di fame la comare.
65. L'ordine è pane e il disordine è fame.
66. Lupo affamato mangia pan muffato.
67. Nella casa dov'è un buon dottore o un ricco prete, non si sente né fame né sete.
68. Non è facile acquistar buona fama.
69. Oggi fave, domani fame.
70. Ogni bello alfin svanisce, ma la fama mai perisce.
71. Pancia affamata, vita disperata.
72. Per tutto bene, ma in famiglia meglio.
73. Qualche macchiolina in famiglia l'abbiamo tutti.
74. Quando il capo è caduto, la famiglia è perduta.
75. Quando la fame assale, la musica non vale.
76. Quando la fame vien dentro la porta, l'amore se ne va dalla finestra.
77. Quando la famiglia è allevata, la famiglia è rovinata.
78. Quando si ha fame il pane sa di carne.
79. Quando si ha una piccola villa, non patisce di fame la famiglia.
80. Se i signori avessero giudizio, i poveri morirebbero di fame.
81. Secondo vuoi la famiglia, la moglie piglia.
82. Sotto la neve pane e sotto l'acqua fame.
83. Tre cose rovinano la famiglia: moglie giovane, legna verde e pane caldo.
84. Trieste pien de peste; Città nova, chi non vi porta non vi trova; Rovigno pien de ingegno, spacca i sassi come il legno;Capodistria, pedocciosa; Isola famosa; a Piran buon pan; Umago, tre preti e un zago (ragazzo che serve messe); una femmina da ben, e il pievan che la mantien.
85. Un bel concerto di flauto e viola non satolla chi ha fame e non consola.
86. Una buona famiglia è l'ornamento della cittá.
87. Villano affamato è mezzo arrabbiato.







Proverbi Italiani

famiglia (958)
fare (11132)
farfalla (1019)
fatica (684)
fatti (2249)





AVG: 435.3863 (384)