- PROVERBI - arte



1. Chi è dell'arte ne può ragionare.
2. Chi è dell'arte, è sospetto.
3. Chi è stato de' consoli sa che cosa è l'arte.
4. Chi fa le parti, non parte.
5. Chi ha arte ha parte.
6. Chi ha fortuna in amor non giochi a carte.
7. Chi ha l'arte, ha ufficio e beneficio.
8. Al batter del martello si scuopre la magagna.
9. Alla porta dell'avvocato non ci vuol martello.
10. Buona incudine non teme martello.
11. Cattivo è il mestiero che non nutrisce l'artefice.
12. Chi dice mal dell'arte, non sarà de' consoli.
13. Chi divide la pera (o il mèl) coll'orso, n'ha sempre men che parte.
14. Chi non ha arte, medico si faccia.
15. Chi non sa l'arte chiuda la bottega.
16. Chi sa celare in parte i desir suoi, compra la merce a miglior prezzo assai.
17. Chi scruta tutte le nuvole, non parte mai.
18. Compagno non toglie parte.
19. Con arte e con inganno, si vive mezzo l'anno; con inganno e con arte, si vive l'altra parte.
20. Con la ragione della propria parte anche un figlio può correggere un padre.
21. Del cervello ognuno si pensa d'averne più che parte.
22. Di Luna al primo Marte (martedì) si fanno tutte l'arte.
23. Dove manca natura arte procura.
24. Dura più l'incudine che il martello.
25. Fare l'arte di Michelaccio: mangiare, bere e andare a spasso.
26. Fortunato (o chi ha fortuna) in amor non giochi a carte.
27. Guardati da chi ride e guarda da un'altra parte.
28. I santi nuovi metton da parte i vecchi.
29. Il danaro viene in casa con lo zoppo e si parte col postiglione.
30. Il martello d'argento spezza le porte di ferro.
31. Il tuo nemico è quel dell'arte tua.
32. Impara l'arte e mettila da parte.
33. In questo mondo bisogna essere o incudine o martello.
34. La fama nell'arte val piú dell'oro.
35. La lancia val più delle carte.
36. La parte del minchione è la prima mangiata.
37. La perfezione dell'arte consiste nel nasconder l'arte.
38. L'occhio vuol la sua parte (o la sua diritta).
39. L'utile fa pigliar parte.
40. Mal di parto non parte.
41. Martello d'oro non rompe le porte del cielo.
42. Né di Venere né di Marte non si sposa né si parte (cui si aggiunge, né si dà principio all'arte).
43. Né forse né mi pare non si scrisse mai in carte.
44. Non fu mai martedì senza luna.
45. Non si può sforzare le carte.
46. Ogni uomo ha buona moglie e cattiva arte.
47. Ognuno c'è per la parte sua.
48. Parte veneziana non dura una settimana.
49. Per parlare di giuoco, bisogna aver tenute le carte in mano.
50. Per pazza gelosia che lo martella, cozza il toro col toro, e lo sbudella.
51. Quando il guardiano giuoca alle carte, cosa faranno i frati?
52. Quando il re parte, la città sta male.
53. Se l'orgoglio fosse un'arte, vi sarebbero molti maestri.
54. Sempre par più grande la parte del compagno.
55. Solo allora conosciamo il male e il bene, quando l'uno parte da noi e l'altro viene.
56. Venere dorme, se Marte veglia; se Marte dorme, Venere veglia.









AVG: 364.8722 (3331)