- AFORISMI E CITAZIONI - 'padrone'

1. Al servo pazienza, al padrone prudenza. (G. Verga)
2. Attacca l'asino dove dice il padrone. (Proverbio pugliese)
3. Chi affida un segreto a un servitore ne fa il proprio padrone. (John Dryden)
4. Chi è padrone di sé non perde niente. (Seneca)
5. Chi non si ritiene molto felice, anche se è padrone del mondo, è un poveretto. (Seneca)
6. Chi per timore di miseria si priva della libertà, più preziosa dell'oro, per ingordigia, perché del poco non si appaga, si porterà un padrone sulle spalle. (Orazio)
7. Chi sia padrone di sé può porre temine a una sofferenza con la stessa facilità con cui inventa un piacere. (O. Wilde)
8. Da Dio in fuori, non avete, né potete, senza tradirlo e ribellarvi da lui, avere padrone. (G. Mazzini)
9. E' veramente felice e padrone di sé chi aspetta il domani senza preoccupazione: se uno dice: "Ho vissuto", ogni giorno alzarsi al mattino gli appare come un guadagno. (Seneca)
10. Il debito annichilisce la stima che l'uomo deve avere di sé medesimo, lo pone in balia del suo bottegaio e lo rende schiavo per molti rispetti, essendoché ei non possa più vantarsi padrone di sé stesso e guardare in faccia al mondo (S. Smiles).
11. Il denaro è un buon servo, ma un cattivo padrone. (Proverbio)
12. Il denaro è un servo se ne sai usare, un padrone se non ne sai usare. (P. Virro)
13. La libertà consiste nell'essere padrone della propria vita e nel fare poco conto delle ricchezze (Platone)
14. L'ego non è il padrone a casa sua. (Sigmund Freud)
15. L'Io non è padrone in casa sua. (S. Freud)
16. L'uomo sembra spesso non percepire altri significati del suo ambiente naturale, ma solamente quelli che servono ai fini di un immediato uso e consumo. Invece, era volontà del Creatore che l'uomo comunicasse con la natura come "padrone" e "custode" intelligente e nobile, e non come "sfruttatore" e "distruttore" senza alcun riguardo. (Giovanni Paolo II)
17. Nei mutamenti di governo i poveri spesso non cambiano che il nome del padrone. (Fedro)
18. Nessun uomo è padrone del suo soffio vitale tanto da trattenerlo, né alcuno ha potere sul giorno della sua morte, né c'è scampo dalla lotta; l'iniquità non salva colui che la compie. (Ecclesiaste)
19. Nessuno è libero se non è padrone di se stesso. (Epitteto)
20. Non basta che lo scrittore sia padrone del proprio stile. Bisogna che lo stile sia padrone delle cose. (Leopardi)
21. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il padrone; vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutto quello che ho udito dal Padre mio. (Gesù)
22. Se pure è padrone del mondo intero, è un infelice l'uomo che non giudica ingentissimi i propri beni. (Epicuro)
23. Squallida la casa dove non c'è superfluo che sfugga al padrone e giovi ai ladri. (Orazio)
24. Temo che le donne apprezzino la crudeltà, la crudeltà brutale, più di ogni altra cosa. Hanno istinti meravigliosamente primitivi. Le abbiamo emancipate, ma loro rimangono egualmente delle schiave alla ricerca del padrone. Amano essere dominate. (O. Wilde)
25. Grande tra gli uomini e di gran terrore è la potenza del riso: contro il quale nessuno nella sua coscienza trova se munito da ogni parte. Chi ha coraggio di ridere, è padrone del mondo, poco altrimenti di chi è preparato a morire. (Giacomo Leopardi)
26. Lo sceneggiatore è un tale che attacca il padrone dove vuole l'asino. (Ennio Flaiano)




----------------------

gemello     genet     george     



Aforismi e citazioni

Sinonimi


-------------------
Altre voci:
padrone
padroni
paese
paesello
paesi
paga
pagamenti
pagani
pagano
pagare
pagarlo
pagarne


----------------------
N.B.: Tutte le informazioni sono fornite su base "as is", senza alcuna garanzia riguardo alla loro esattezza.







AVG: 656.9897