Crea sito

 

Aforismi e citazioni su 'lingua'

1. Argento pregiato è la lingua del giusto, il cuore degli empi vale ben poco. (Salomone)
2. Ci troviamo meglio in compagnia di un cane conosciuto che di un uomo il cui linguaggio ci è sconosciuto. (M. de Montaigne)
3. Comprendo che le tentazioni sembrano piuttosto macchiare che purificare lo spirito, ma sentiamo qual è il linguaggio dei santi, e a tal proposito vi basti sapere, fra tanti, quello che dice san Francesco di Sales: che le tentazioni sono come il sapone, il quale diffuso sui panni sembra imbrattarli ed in verità li purifica. (S. Pio da Pietrelcina)
4. E' segno non mediocre di amare la patria e coltivare la favella materna: le nazioni si distinguono dalla lingua. (F. D. Guerrazzi).
5. Gli uomini nascono con due occhi ed una sola lingua, quindi per ogni cosa che dicono ne devono vedere due. (Charles Caleb Colton)
6. Il linguaggio di chi giura spesso fa rizzare i capelli, e le loro questioni fan turare gli orecchi. (Siracide)
7. Il linguaggio è lo specchio dell'anima: qual è la vita, tale il parlare. (Socrate)
8. La bellezza di una donna allieta il volto; e sorpassa ogni desiderio dell'uomo; se vi è poi sulla sua lingua bontà e dolcezza, suo marito non è più uno dei comuni mortali. (Siracide)
9. La lingua non ha osso, ma sa rompere il dorso. (Proverbio)
10. La musica è il linguaggio universale dell'umanità. (Henry Wadsworth Longfellow)
11. La vostra lingua vi fa dire le parole a cui l'avete abituata (Hazrat Ali)
12. L'amore solo può domare ciò che vi è in noi d'indomabile e il linguaggio dell'amore è la persuasione della confidenza. L'amore quanto è bello se si riceve in dono, è altrettanto deforme se si ricerca e si pretende. (S. Pio da Pietrelcina)
13. L'assennato accetta i comandi, il linguacciuto va in rovina. (Salomone)
14. Le tue labbra stillano miele vergine, o sposa, c'è miele e latte sotto la tua lingua e il profumo delle tue vesti è come il profumo del Libano. Giardino chiuso tu sei, sorella mia, sposa, giardino chiuso, fontana sigillata. (Cantico dei Cantici)
15. Maldicente, poni un freno / alla lingua serpentina, / se non vuoi col tuo veleno / fabbricar la tua rovina. (A. M. Pagnone)
16. Molti organi del corpo umano sono doppi: specie la lingua. (Gerhard Uhlembruck)
17. Molti sono caduti a fil di spada, ma non quanti sono periti per colpa della lingua. (Siracide)
18. Nel parlare ci può essere onore o disonore; la lingua dell'uomo è la sua rovina. (Siracide)
19. Non astenerti dal parlare nel momento opportuno, non nascondere la tua sapienza. Difatti dalla parola si riconosce la sapienza e l'istruzione dai detti della lingua. (Siracide)
20. Non essere arrogante nel tuo linguaggio, fiacco e indolente invece nelle opere. (Siracide)
21. Non litigare con un uomo linguacciuto e non aggiungere legna sul suo fuoco. (Siracide)
22. Non meritare il titolo di calunniatore e non tendere insidie con la lingua, poiché la vergogna è per il ladro e una condanna severa per l'uomo falso. (Siracide)
23. Non permettere alla lingua di oltrepassare il pensiero. (Anton Cechov)
24. Non permettere alla tua lingua di correre avanti al tuo pensiero (Chilone di Sparta)
25. Nove situazioni io ritengo felici nel mio cuore, la decima la dirò con le parole: un uomo allietato dai figli, chi vede da vivo la caduta dei suoi nemici; felice chi vive con una moglie assennata, colui che non pecca con la sua lingua, chi non deve servire a uno indegno di lui; fortunato chi ha trovato la prudenza, chi si rivolge a orecchi attenti; quanto è grande chi ha trovato la sapienza, ma nessuno supera chi teme il Signore. Il timore del Signore è più di ogni cosa; chi lo possiede a chi potrà esser paragonato? (Siracide)
26. Ogni malizia è nulla, di fronte alla malizia di una donna, possa piombarle addosso la sorte del peccatore! Come una salita sabbiosa per i piedi di un vecchio, tale la donna linguacciuta per un uomo pacifico. (Siracide)
27. Pensa da uomo saggio ma comunica nel linguaggio del popolo. (William Butler Yeats)
28. Perché affliggi il tuo servo in croce, o Pontico, dopo che gli hai tagliato la lingua? Non sai che il popolo ora dice quello che il tuo servo tace? (Marziale)
29. Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco (Plutarco)
30. Se io parlassi insieme col linguaggio degli uomini e degli Angeli e non avessi la carità, io sarei come un sonante bronzo o un cembalo tintinnante. (S. Paolo)
31. Spesso la lingua è rea e gran perigli crea. (Roberti)
32. Tre cose teme il mio cuore, per la quarta sono spaventato: una calunnia diffusa in città, un tumulto di popolo e una falsa accusa: tutto questo è peggiore della morte; ma crepacuore e lutto è una donna gelosa di un'altra e il flagello della sua lingua si lega con tutti. (Siracide)
33. Un brutto stile di lingua migliora il mio più di quanto non fa quello buono. (M. de Montaigne)
34. Un colpo di frusta produce lividure, ma un colpo di lingua rompe le ossa. (Siracide)
35. Un uomo linguacciuto è il terrore della sua città, chi non sa controllar le parole sarà detestato. (Siracide)
36. Una bocca amabile moltiplica gli amici, un linguaggio gentile attira i saluti. (Siracide)
37. Una rivolta è in fondo il linguaggio di chi non viene ascoltato. (Martin Luther King)
38. Il silenzio è il linguaggio di tutte le forti passioni, dell'amore (Giacomo Leopardi)
39. L'italiano è una lingua parlata dai doppiatori. (Ennio Flaiano)
40. L'Inghilterra e l'America sono due nazioni separate dalla medesima lingua. (George Bernard Shaw)




----------------------
Aforismi - Indice generale
Sinonimi

-------------------
Altre voci: lingua linguaggio lingue lite liti litigano litiganti litigare litigi litigio livello livio locali locke loda lodare lode lodi logica logora longanesi longanime lontana lontananza lontano



----------------------
N.B.: Tutte le informazioni sono fornite su base "as is", senza alcuna garanzia riguardo alla loro esattezza.


----------------------

intensità inutile


Home Cities of the world